GIARDINO

Nel 2009 nasce “Il Giardino che non c’era”. Da parcheggio a giardino, uno spazio pubblico quotidianamente restituito alla città, curato dai ragazzi del collettivo.

Nel 2018 il giardino diventa sede del progetto “Orto Eterotopico Condiviso”, azione che promuove la coltivazione sostenibile esplorando diversi metodi; da orto sinergico a orto in cassone.

L’orto e il giardino sono un mezzi di
condivisione, educativa e formativa per acquisire conoscenze personali e nutrire la propria sensibilità ambientalista di cura e rispetto del pianeta.